Recupero di un tabià ad agriturismo - Patchwork studiArchitettura
22342
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-22342,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.6, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Recupero di un tabià ad agriturismo

Questo tabié si trova sui prati a Sto de Prà, un piccolo nucleo di fienili sotto Costa di San Nicolò, in una felice posizione molto soleggiata.
L’intervento consiste in una consulenza generale sulla sistemazione distributiva e strutturale, sulla scelta dei materiali, delle finiture e degli arredi.
L’antico tabié in blockbau porta sul colmo il millesimo 1870. Già oggetto di un precedente intervento di consolidamento, il manufatto viene ristrutturato per ospitare un agriturismo: nella soffitta si trovano le camere, la sala da pranzo viene ricavata nel fienile, cucina e servizi al piano della stalla.
La struttura originale, con la tipica doppia colonna centrale, viene mantenuta, i solai esistenti rinforzati. Una grande vetrata illumina la sala da pranzo, dalla quale si gode di uno splendido panorama attraverso i varchi ricavati nel blockbau.

Responsabile progetto / Project manager

Viviana Ferrario e Andrea Turato

Periodo di realizzazione / Design and construction period

2011-2012

Incarico / Responsibility of

Progetto definitivo e di arredo

Committente / Client

Azienda agricola De Candido

Località / Location

San Nicolò di Comelico [BL]